Mzop Virus


Mzop

Mzop è un’infezione ransomware utilizzata dai criminali informatici per estorcere denaro agli ignari utenti del web attraverso la crittografia dei file. Mzop tipicamente scansiona il computer infetto per trovare un elenco di file target e li rende illeggibili con l’aiuto di un codice di crittografia segreto.

Mzop è un software dannoso di tipo crittografico che fa parte della famiglia di malware più distruttiva, quella dei Ransomware. Questa infezione che cripta i file è particolarmente dannosa perché non distrugge realmente i dati sul computer, ma si limita a bloccarli e a renderli inaccessibili senza l’applicazione di una chiave di decrittazione. Questo è fondamentalmente il modo in cui funzionano i software Ransomware tradizionali come Shgv e Hudf. In primo luogo, codifica un elenco di file comuni e poi, cosa che spesso è una falsa promessa, richiede il pagamento di un riscatto per decodificare i dati al loro stato normale. In questa pagina, tuttavia, faremo del nostro meglio per aiutarvi a rimuovere Mzop ed evitare il pagamento del riscatto, esplorando alcuni metodi gratuiti di recupero dei file. Assicuratevi di rimanere su questa pagina e di leggere le prossime righe per capire come fare.

Il virus Mzop

Il virus Mzop è un software dannoso della classe dei ransomware, programmato per ricattare gli utenti del web affinché paghino un riscatto per ripristinare l’accesso alle loro informazioni digitali. Il virus Mzop utilizza un messaggio di richiesta di riscatto per minacciare le sue vittime e spaventarle affinché trasferiscano denaro a un portafoglio di criptovalute.

Mzop è un’infezione informatica che può essere presa in molti modi. Tuttavia, i messaggi e-mail di spam, gli allegati dannosi e i pacchetti di software infetti sono le fonti più probabili di questo Ransomware. Purtroppo, in molti casi, il malware può insinuarsi nel sistema con l’aiuto di un cavallo di Troia. Il Trojan troverà un punto debole nel sistema e lo sfrutterà, permettendo così al ransomware di entrare nel computer senza essere rilevato.

Una volta che Mzop entra nel computer, cerca immediatamente i file di grande valore per la vittima e li cripta tutti. Ogni file viene quindi protetto con una speciale chiave di crittografia. Al termine dell’attacco, sullo schermo del computer compare improvvisamente una notifica di riscatto che in genere contiene una scadenza e istruzioni specifiche per il pagamento. A questo punto si apprende che il sistema è stato attaccato dal ransomware.

La codifica dei file .Mzop

La crittografia dei file .Mzop è un processo dannoso volto a limitare l’accesso a un elenco di file utente. In genere la crittografia dei file .Mzop viene eseguita in background nel sistema e non può essere rilevata dalla maggior parte dei programmi di sicurezza.

I criminali che hanno creato Mzop cercheranno di farvi pagare il prima possibile e non esiteranno a minacciarvi finché non accetterete di trasferire il denaro richiesto. Pertanto, non è una buona idea fidarsi di loro. Dopo tutto, sono loro che hanno compromesso e attaccato il vostro computer con una variante di ransomware e ora vi estorcono denaro in cambio del recupero dei vostri file personali. Ecco perché, invece di sperare nel loro aiuto, vi suggeriamo di prendere l’iniziativa nelle vostre mani e rimuovere Mzop piuttosto che inviare denaro a truffatori anonimi. Di seguito troverete una guida gratuita alla rimozione, uno strumento di rimozione professionale e alcuni suggerimenti gratuiti per il recupero dei file.

SOMMARIO:

NomeMzop
TipoRansomware
Strumento di rilevamento

Rimuovere Mzop Ransomware


Step1
 
 

Se siete seriamente intenzionati a sbarazzarvi di Mzop e volete seguire le istruzioni di questa guida fino alla fine, assicuratevi di inserire questa pagina tra i preferiti del vostro browser fin dall’inizio, in modo da poter tornare facilmente alle istruzioni di rimozione se ne avete bisogno.

Quindi, dopo aver salvato la guida alla rimozione di Mzop nei preferiti, riavviare il PC in modalità provvisoria. Per evitare qualsiasi confusione, seguite semplicemente le istruzioni di provided link.

Una volta attivata la modalità provvisoria, digitate msconfig nella barra di ricerca di Windows in fondo al menu Start. Una volta fatto ciò, premere il tasto Invio della tastiera.

Una volta visualizzata la finestra sottostante, selezionare la scheda Avvio e osservare le voci. Deselezionare la casella accanto alle voci che Mzop potrebbe aver aggiunto all’elenco. Per salvare le modifiche, fare clic su OK al termine.

msconfig_opt
 
 
Step2
 
 

 

INGATTENZIONE! LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DI PROCEDERE!

Non appena si verifica un’infezione da ransomware, numerosi processi dannosi iniziano a funzionare in background nel sistema. Pertanto, il passo successivo è aprire il Task Manager, andare alla scheda Processi e arrestare tutti i processi che si ritiene siano collegati a Mzop.

È possibile avviare il Task Manager premendo contemporaneamente CTRL, SHIFT ed ESC. Se trovate un processo che sospettate sia dannoso e possa essere collegato al ransomware, fate semplicemente clic con il tasto destro del mouse su di esso e scegliete Apri posizione file.

malware-start-taskbar

 
 

Quindi scansionate i file in questa posizione con il potente scanner antivirus gratuito qui sotto:

Each file will be scanned with up to 64 antivirus programs to ensure maximum accuracy
This scanner is free and will always remain free for our website's users.
This file is not matched with any known malware in the database. You can either do a full real-time scan of the file or skip it to upload a new file. Doing a full scan with 64 antivirus programs can take up to 3-4 minutes per file.
Drag and Drop File Here To Scan
Drag and Drop File Here To Scan
Loading
Analyzing 0 s
Each file will be scanned with up to 64 antivirus programs to ensure maximum accuracy
    This scanner is based on VirusTotal's API. By submitting data to it, you agree to their Terms of Service and Privacy Policy, and to the sharing of your sample submission with the security community. Please do not submit files with personal information if you do not want them to be shared.

    Se viene rilevato un pericolo in uno dei file scansionati, non esitate a terminare il processo a cui appartengono e a rimuovere i file potenzialmente dannosi e le directory associate.

    È possibile terminare un processo facendo clic con il tasto destro del mouse sulla scheda Processi e selezionando l’opzione Termina processo.

    Step3

     

    Se il vostro computer è stato infettato da Mzop, potreste non essere a conoscenza delle modifiche apportate al file Hosts. Per assicurarsi che tutto sia corretto, si consiglia di aprire il file Hosts e vedere cosa è stato aggiunto alla voce Localhost. 

    Per farlo, premete il tasto Windows e R e copiate/incollate la riga sottostante nella casella di esecuzione che si aprirà sullo schermo:

    notepad %windir%/system32/Drivers/etc/hosts

    Fate clic sul pulsante OK nella finestra Esegui e, una volta fatto, dovreste vedere un file simile a questo:

    hosts_opt (1)

    Fateci sapere se trovate degli IP creatori di virus, come indicato nell’immagine di esempio qui sopra, in modo che possiamo darvi un’occhiata e consigliarvi cosa fare.

    Step4

     

    Molte minacce ransomware tendono ad alterare il Registro di sistema del computer aggiungendovi file dannosi. Mzop non fa eccezione e se siete stati infettati, dovreste scansionare il Registro di sistema alla ricerca di voci dannose ed eliminare tutto ciò che ritenete sia collegato all’infezione.

    Per accedere all’Editor del Registro di sistema, basta inserire Regedit nel campo di ricerca di Windows e fare clic su Invio. Quindi, aprite una casella di ricerca nell’Editor e usatela per scrivere il nome del ransomware al suo interno. Quindi, avviare una ricerca facendo clic sul pulsante Trova successivo per vedere se ci sono voci con quel nome. È molto probabile che il ransomware sia responsabile delle voci visualizzate nei risultati della ricerca.

    Tenete presente che le modifiche al registro di sistema potrebbero causare gravi danni al sistema, soprattutto se siete utenti inesperti e non sapete esattamente quali sono i file dannosi da eliminare. Pertanto, se questo è il vostro caso, è necessario utilizzare un software di rimozione professionale per eliminare ogni potenziale minaccia e file pericoloso dal sistema e dal suo registro.

    Una volta che si è certi che il Registro di sistema sia pulito, è possibile chiuderlo.

    Successivamente, vi consigliamo di controllare manualmente le seguenti posizioni digitando ciascuna di esse (compreso il simbolo %) nel campo di ricerca di Windows, aprendole e cercando eventuali voci aggiunte di recente:

    1. %AppData%
    2. %LocalAppData%
    3. %ProgramData%
    4. %WinDir%
    5. %Temp%

    Controllate che non ci siano novità nelle 4 posizioni sopra indicate. Per cancellare tutti i file temporanei che il ransomware potrebbe aver creato, dovreste selezionare ed eliminare tutto ciò che è memorizzato nella cartella Temp, che è la n. 5.

    Step5

     

    Come decriptare i file Mzop

    Potrebbero essere necessari diversi strumenti e tecniche per decriptare i dati criptati, a seconda della variante di ransomware che ha attaccato il vostro computer. Se non sapete quale sia la variante di cui siete vittima, potete scoprirlo osservando le estensioni aggiunte ai file crittografati.

    Nuovo Djvu Ransomware

    Gli utenti sono ora presi di mira dall’ultimo ceppo di ransomware Djvu, noto come STOP Djvu. Per aiutare le vittime a identificare i loro file criptati, dovrebbero verificare la presenza del suffisso .Mzop alla fine di essi. I file codificati da STOP Djvu possono essere decifrati solo se sono stati crittografati con una chiave offline. Se avete bisogno di assistenza per decriptare i vostri dati, vi consigliamo di utilizzare lo strumento di decriptazione disponibile a questo link:

    https://www.emsisoft.com/ransomware-decryption-tools/stop-djvu

    Per scaricare il file STOPDjvu.exe dall’URL, fare clic sul pulsante Download nell’angolo superiore destro della finestra.

    È necessario eseguire il file di decrittografia come amministratore e premere il pulsante YES per avviare il programma. Dopo aver letto il contratto di licenza e le brevi istruzioni d’uso, è possibile avviare il processo di decrittografia facendo clic sul pulsante Decrypt. Tenere presente che i file codificati con chiavi offline sconosciute o con crittografia online non possono essere decifrati da questo strumento.

    Mzop e altri malware possono essere rimossi dal computer utilizzando un software antivirus professionale, come quello disponibile su questo sito, o analizzando tutti i file sospetti con lo scanner antivirus online gratuito disponibile this link. Faremo del nostro meglio per aiutarvi se avete domande o problemi lungo il percorso, quindi fatecelo sapere nei commenti qui sotto.

    blank

    About the author

    blank

    Valentin Slavov

    Leave a Comment