Ppvs Virus


Ppvs File

Il cuore di ogni ransomware risiede nel suo processo di crittografia, e la situazione non è diversa con la crittografia dei file Ppvs. Nella sua essenza, la crittografia consiste nel convertire i dati leggibili in un formato confuso. Questo ransomware utilizza un algoritmo complesso, assicurando che i dati vengano trasformati in modo tale che solo una chiave di decrittazione specifica possa ripristinarli. Pensate a un puzzle diabolicamente complesso. Senza i pezzi esatti (o la chiave), il quadro (o il vostro file) rimane incompleto. Il processo attraverso il quale questo ransomware trasforma ogni file in un file Ppvs è meticoloso, prende di mira i singoli file e li blocca all’accesso dell’utente, tenendoli di fatto in ostaggio fino al pagamento di un riscatto.

File criptati dal ransomware Ppvs virus (estensione .ppvs)
File crittografati dal virus Ppvs
Come decriptare i file del ransomware Ppvs?

Il metodo consigliato per decriptare i file Ppvs è uno strumento di recupero dati gratuito che può aiutare a recuperare alcuni dati. Non è possibile garantire se o quanti dati verranno ripristinati, ma questa è sicuramente un’opzione migliore del pagamento del riscatto, che comporta sempre il rischio di pagare il denaro e non ottenere nulla in cambio.

Come rimuovere il virus Ppvs ransomware e ripristinare i file?

Per rimuovere il ransomware Ppvs, iniziate eliminando tutti i dati e i programmi sospetti dal sistema e poi controllate le impostazioni del sistema, come il Registro di sistema e i Servizi, pulendoli da qualsiasi cosa discutibile, come mostrato nella nostra guida. Una volta eliminato il malware, è possibile passare al processo di ripristino dei file, descritto più avanti nella guida.

Ppvs Virus

I ransomware, come il virus Ppvs o altre versioni come Ppvw e Ppvt, si distinguono come particolarmente pericolosi tra le varianti di malware. La sua potenza non risiede nel danno, ma nella negazione. Crittografando i dati dell’utente, nega l’accesso, spesso a informazioni critiche. Mentre alcuni malware possono rubare o corrompere i dati, i ransomware li tengono in ostaggio. Cosa rende il virus Ppvs così temibile? La sua adattabilità. Non è schizzinoso: dai singoli utenti alle grandi aziende, chiunque può essere un bersaglio. Gli abili hacker che utilizzano il Ppvs mettono in atto un cocktail di tecniche, assicurandosi che il loro software malevolo catturi il maggior numero possibile di vittime. Finché il malware riesce a bloccare qualcosa di importante, la vittima spesso non ha altra scelta che cedere alla richiesta di riscatto.

File di testo del virus Ppvs ransomware (_readme.txt)
La nota di riscatto del virus Ppvs

Ppvs

Ppvs è una minaccia ransomware che può entrare nel sistema in un sacco di modi furtivi, evitando qualsiasi tipo di rilevamento. Quando si pensa alla distribuzione di un ransomware, la maggior parte immagina e-mail dubbie o link di phishing ingannevoli. Ma i Ppv e i loro simili hanno una rete più ampia. I kit di exploit, in agguato su siti web compromessi, possono sondare in modo invisibile le vulnerabilità del sistema e introdurre il ransomware. C’è poi il “drive-by downloading”, in cui la semplice visita a un sito contaminato può innescare un download silenzioso. Il malvertising, un neologismo che vorreste non conoscere, consiste nell’iniettare annunci dannosi nelle reti pubblicitarie legittime. Cliccando su uno di questi annunci, il Ppvs potrebbe ottenere l’accesso che cerca.

.Ppvs

Avete notato un suffisso .Ppvs sul vostro file? È il biglietto da visita di questo malware, che indica la crittografia dei vostri file. Tuttavia, la semplice eliminazione di questa estensione non sblocca il file. È come rimuovere l’involucro esterno di un lucchetto mentre il bullone rimane fissato. Esistono diversi metodi di decriptazione, da strumenti ufficiali a software di terze parti. Alcuni hanno un pizzico di successo, altri potrebbero portare a un ulteriore danneggiamento dei dati. Ricordate sempre: ogni tentativo di decrittografia è un azzardo. La mancanza di garanzia di successo e il rischio potenziale significano che state giocando a poker con i vostri preziosi dati. Detto questo, è generalmente molto più sicuro provare gli strumenti di decriptazione gratuiti disponibili online, piuttosto che pagare il riscatto, perché almeno non si rischia il proprio denaro.

Estensione Ppvs

L’estensione .Ppvs applicata da questo particolare ransomware non danneggia i file, ma è un tipo di attacco più insidioso. Mentre il contenuto del file rimane inalterato, la crittografia lo rende inaccessibile, tenendolo essenzialmente in ostaggio. Il processo di crittografia preserva i dati fondamentali del file, il che significa che le informazioni non vanno perse, ma solo bloccate. Se i file colpiti non sono di primaria importanza, un’opzione pragmatica potrebbe essere quella di rimuovere semplicemente il ransomware e i suoi file crittografati. Per una soluzione più radicale, si potrebbe prendere in considerazione la cancellazione dell’intero disco e la reinstallazione del sistema operativo. In questo modo ci si sbarazzerà completamente del virus, ma si eliminerà anche qualsiasi file con estensione Ppvs. Se ci sono file importanti per voi, vi consigliamo di provare lo strumento di recupero dati gratuito che trovate alla fine di questo post.

Ppvs Ransomware

Un attacco da parte del Ransomware Ppvs può indurre ansia, ma un’azione immediata, in particolare il pagamento del riscatto, potrebbe non essere saggia. L’urgenza trasmessa nella nota di riscatto è manipolativa. Fidarsi dei criminali informatici è un azzardo. Il criptowallet da loro fornito per i pagamenti potrebbe essere inattivo, trasformando il vostro pagamento in un’impresa infruttuosa. È essenziale valutare la situazione con calma. Valutare tutte le opzioni disponibili. Sappiate che gli hacker non sono degni di fiducia. I pagamenti potrebbero passare inosservati e i file rimanere criptati. Invece di aderire impulsivamente alla nota di riscatto visualizzata dal ransomware Ppvs, prendete in considerazione la ricerca di strategie di ripristino alternative. Backup accidentali, versioni precedenti di alcuni file o strumenti gratuiti per il ripristino dei dati sono tutti metodi da provare prima di pensare al riscatto.

Che cos’è il file Ppvs?

Un “file Ppvs” si riferisce a un documento crittografato da questo particolare malware. Nonostante l’ardua crittografia, i dati principali del file rimangono intatti, ma il problema è che sono inaccessibili a chiunque non abbia la chiave speciale che può sbloccare il file. Prima di considerare l’idea del pagamento di un riscatto, esplorate altre strade. Spesso ci si dimentica dei potenziali backup: archivi di unità, e-mail passate o persino unità esterne possono contenere versioni non crittografate. Un “file Ppvs”, pur essendo crittografato, non è necessariamente perso per sempre. Il pagamento dovrebbe essere l’ultima opzione. Considerare questa opzione solo se i file hanno un’importanza ineguagliabile. Anche in questo caso, non c’è garanzia che gli hacker mantengano la promessa di decriptazione.

SOMMARIO:

NomePpvs
TypeRansomware
Livello di pericoloAlto (il ransomware è di gran lunga la peggiore minaccia che si possa incontrare)
Strumento di rilevamento

Prima di iniziare questa guida

Ci sono diverse cose importanti da considerare prima di iniziare la rimozione di Ppvs:

  • Smartphone, tablet, HDD esterni, unità flash o altri dispositivi che hanno file memorizzati su di loro, che sono collegati al computer in questo momento devono essere scollegati il prima possibile!
  • Si consiglia di non pagare il riscatto, ma se non si ha altra scelta, il nostro consiglio è di procedere con il processo di rimozione dopo aver inviato il denaro e dopo aver ricevuto una chiave di decriptazione funzionante.
  • Anche se sembra che Ppvs si sia cancellato automaticamente dal vostro sistema, dovete comunque assicurarvi che il computer sia libero da malware eseguendo i passaggi che vi mostriamo di seguito.

Rimuovere Ppvs Ransomware

Per rimuovere Ppvs, è possibile eseguire i prossimi passaggi di rimozione manuale, oppure eliminare il virus con l’aiuto di uno strumento anti-malware specializzato:

  1. Individuare ed eliminare qualsiasi programma nell’elenco Programmi e funzionalità che si sospetta essere collegato all’attacco Ransomware.
  2. Terminare tutti i processi di malware che si possono notare nel Task Manager.
  3. Eliminare tutti i file dannosi presenti nelle cartelle WinDir, LocalAppData, ProgramData, AppData e Temp.
  4. Controllare e ripristinare le impostazioni del computer, compresi il Registro di sistema, l’elenco delle voci di avvio, il file Hosts e il Task Scheduler.

Il modo in cui ciascuno di questi passaggi deve essere eseguito è spiegato nelle prossime righe. Qui troverete anche un potente strumento anti-malware che vi aiuterà a eliminare automaticamente il virus e a garantire che il vostro sistema non venga infettato di nuovo.

Istruzioni dettagliate per la rimozione

Step 1

Fare clic sul menu Start, digitare appwiz.cpl, premere il tasto Invio ed esplorare l’elenco dei programmi appena aperto. Cercate tutto ciò che è stato installato di recente e che non sembra attendibile. Se nell’elenco è presente un programma che si sospetta essere collegato al malware, fare clic con il pulsante destro del mouse su di esso e fare clic su Disinstalla. Eseguire quindi i passaggi di rimozione visualizzati sullo schermo. Se esiste un programma di disinstallazione dettagliato con diverse impostazioni, utilizzare quelle che garantiscono l’eliminazione di tutti i dati e le impostazioni del programma dubbio.

This image has an empty alt attribute; its file name is uninstall1.jpg

Step 2

ATTENZIONE! LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DI PROCEDERE!

Avviare lo strumento Task Manager (premere Ctrl + Shift + Esc per aprirlo), quindi fare clic sulla sezione Processi e cercare i processi discutibili:

  • Utilizza quantità di memoria e CPU sospettosamente elevate.
  • Hanno nomi sospetti e sconosciuti
  • Non sembrano avere alcuna relazione con i normali programmi presenti sul computer e/o sembrano essere collegati a qualsiasi programma che si è tentato di disinstallare al punto 1.

Cercate i nomi di questi processi nel Task Manager e controllate anche i file nelle loro cartelle di localizzazione alla ricerca di codice malware. Per fare quest’ultima operazione, fate clic con il tasto destro del mouse sul processo sospetto, selezionate Apri posizione file e quindi, con l’aiuto del seguente scanner malware online gratuito, verificate la presenza di malware in ogni file della cartella appena aperta.

Each file will be scanned with up to 64 antivirus programs to ensure maximum accuracy
This scanner is free and will always remain free for our website's users.
This file is not matched with any known malware in the database. You can either do a full real-time scan of the file or skip it to upload a new file. Doing a full scan with 64 antivirus programs can take up to 3-4 minutes per file.
Drag and Drop File Here To Scan
Drag and Drop File Here To Scan
Loading
Analyzing 0 s
Each file will be scanned with up to 64 antivirus programs to ensure maximum accuracy
    This scanner is based on VirusTotal's API. By submitting data to it, you agree to their Terms of Service and Privacy Policy, and to the sharing of your sample submission with the security community. Please do not submit files with personal information if you do not want them to be shared.
    This image has an empty alt attribute; its file name is task-manager1.jpg

    Se si ha motivo di credere che uno o più processi attualmente in esecuzione sul PC siano dannosi, assicurarsi di chiuderli (fare clic con il pulsante destro del mouse sul processo e selezionare Termina processo) e quindi di eliminare le loro intere cartelle di posizione (e non solo i file che lo scanner potrebbe aver rilevato come malware).

    This image has an empty alt attribute; its file name is task-manager2.jpg

    Step 3

    Anche se i processi di Ppvs sono stati interrotti, il virus potrebbe tentare di rilanciarli. Per questo motivo, è necessario boot your PC in Safe Mode per evitare che ciò accada.

    Step 4

    Accedere al menu Start, cercare Opzioni cartella e fare clic sull’icona Opzioni cartella. Aprite quindi la scheda Visualizzazione, attivate Mostra file, cartelle e unità nascoste e selezionate OK.

    Successivamente, aprire nuovamente il menu Start, digitare %Temp% e premere Invio. Quando si apre la cartella Temp, premere Ctrl + A, poi Del e fare clic su Sì per confermare che si desidera eliminare gli elementi selezionati (tutti gli elementi in Temp devono essere eliminati).

    Quindi, allo stesso modo, visitate le quattro cartelle successive, ma in esse eliminate solo gli elementi creati più di recente, ovvero tutto ciò che è stato creato da quando il Ransomware ha infettato il vostro PC:

    • %AppData%
    • %WinDir%
    • %LocalAppData%
    • %ProgramData%

    Step 5

    Se il computer è in esecuzione con Windows 10, è necessario aprire nuovamente il Task Manager e questa volta andare alla sezione Avvio. Se sul computer è presente Windows 7, è necessario digitare msconfig nella barra di ricerca del menu Start, premere Invio e quindi fare clic sulla scheda Avvio quando viene visualizzata la finestra Configurazione del sistema. Una volta visualizzato l’elenco degli elementi di avvio sullo schermo, esaminarli con attenzione e se si notano elementi che sembrano sconosciuti, sospetti o correlati a Ppvs, disabilitarli e fare clic su OK.

    A questo punto, è necessario aprire l’unità C:, trovare la cartella Windows\Syste32\drivers\etc e fare doppio clic sul file Hosts che si trova in tale cartella. Selezionare il Blocco note quando si deve scegliere il programma da usare per aprire il file e, quando il file si apre, copiare il testo eventualmente scritto nelle righe “Localhost” (in basso). Inviateci il testo copiato (probabilmente qualche strano indirizzo IP) nei commenti e aspettate che vi rispondiamo dicendovi se quel testo deve essere cancellato dal file Hosts del vostro PC. 

    This image has an empty alt attribute; its file name is hosts2.jpg

    Utilizzate la ricerca nel menu Start per trovare lo strumento Pianificazione attività, apritelo e fate clic su Libreria pianificazione attività in alto a sinistra. A questo punto, verificate quali attività vengono elencate e se ve ne sono di dubbie o dannose, fate clic con il pulsante destro del mouse, selezionate Elimina e confermate l’eliminazione dell’attività.

    1 6 1024x406

    Step 6

    Aprire l’Editor del Registro di sistema cercando regedit.exe nel menu Start, premendo Invio e facendo clic su Sì per fornire l’autorizzazione di amministratore. Quando sullo schermo appare la finestra dell’Editor del Registro di sistema, fare clic sul menu Modifica dall’alto, selezionare Trova, digitare il nome del virus nella casella di ricerca e cercare le voci correlate. Se viene visualizzato un risultato della ricerca, eliminarlo e cercare altre voci del malware per eliminare anche quelle. Una volta che non vengono più trovati risultati, cercate il nome del programma del passaggio 1 ed eliminate tutto ciò che è correlato ad esso.

    This image has an empty alt attribute; its file name is 1-1.jpg

    Infine, aprite le posizioni del Registro di sistema mostrate qui sotto nel pannello sinistro dell’Editor, cercate le voci con nomi strani che assomigliano a questo “3209ru8943ur390yt3490gyu53t0jf094ut90j” e fateci sapere nei commenti se vedete tali voci – risponderemo presto al vostro commento, informandovi se la voce o le voci in questione devono essere cancellate.

    • HKEY_CURRENT_USER > Software
    • HKEY_CURRENT_USER > Software > Microsoft > Windows > CurrentVersion > Run
    • HKEY_CURRENT_USER > Software > Microsoft > Internet Explorer > Main

    Se Ppvs è ancora nel sistema

    In alcuni casi, l’eliminazione manuale di un virus come Ppvs potrebbe non essere un’opzione praticabile per diversi motivi: il virus potrebbe essersi annidato troppo in profondità nel sistema, altri malware potrebbero aiutarlo a rimanere sul computer e così via. È quindi consigliabile, se i passaggi completati finora non vi hanno permesso di eliminare completamente Ppvs, utilizzare uno strumento di rimozione specializzato per pulire il sistema. Il programma anti-malware collegato nella guida è quello che vi consigliamo di utilizzare per sbarazzarvi di Ppvs: si tratta di un potente software di rimozione che non solo vi permetterà di rendere il vostro PC nuovamente privo di malware, ma vi garantirà anche che il sistema rimanga tale in futuro.

    Come decriptare i file Ppvs

    Per decriptare i file Ppvs, la procedura consigliata è quella di utilizzare uno strumento di decriptazione gratuito creato appositamente per questo virus. Non esistono strumenti di questo tipo per ogni virus Ransomware, ma ce n’è uno che può aiutarvi a decriptare i file Ppvs, quindi vi consigliamo di provarlo.

    Ci sono due condizioni che devono essere soddisfatte prima di utilizzare lo strumento di decriptazione, di cui vi parleremo a breve:

    In primo luogo, il computer non deve più contenere malware, quindi è necessario aver completato la guida e/o utilizzato lo strumento di rimozione collegato in essa per assicurarsi che Ppvs venga rimosso. Se sul PC sono rimasti dei dati che possono essere collegati al virus, utilizzare il programma free malware scanner che abbiamo sul nostro sito per testare i file alla ricerca di codice maligno, in modo da sapere come eliminarli se vengono segnalati come malware.

    La seconda condizione è che si disponga di un paio di coppie di file, dove uno dei file è crittografato da Ppvs e l’altro è la versione originale e accessibile di quel file. Cercate negli altri dispositivi, negli account di posta elettronica o negli archivi cloud per trovare alcune versioni di file originali e ancora accessibili delle loro controparti crittografate. La condizione relativa ai file è che siano più grandi di 150 KB.

    Se il vostro PC è privo di malware e disponete delle coppie di file necessarie, ecco come decriptare i file Ppvs sul vostro PC:

    1. Primo, visit this link, selezionare la prima delle due opzioni Scegli file, navigare verso la versione del file crittografato da una delle coppie di file e aprirla.
    2. Quindi, fare clic sull’altra opzione Scegli file, trovare la versione originale del file crittografato dal passaggio precedente e aprire anche questa.
    3. Selezionate Invia e attendete che venga estratta la chiave di decrittazione necessaria. Se il processo non va a buon fine, riprovare utilizzando un’altra coppia di file.
    4. Una volta trovata la chiave di decrittazione, open this link e scaricare lo strumento disponibile.
    5. Accedere allo strumento scaricato, fare clic con il pulsante destro del mouse, selezionare Apri come amministratore e scegliere Sì.
    6. Accettare i termini e le condizioni del programma e fare clic su OK, dopo aver letto le istruzioni.
    7. Selezionate Invia e attendete che venga estratta la chiave di decrittazione necessaria. Se il processo non va a buon fine, riprovare utilizzando un’altra coppia di file.
    [facebook_like]

    About the author

    blank

    Valentin Slavov

    Leave a Comment